Per attuare la Strategia energetica 2050 della Confederazione, la convergenza di reti, alimentazione e accumulo di nuove energie rinnovabili, in considerazione della mobilità, gioca un ruolo sempre più importante. IL CCEM, insieme alla Leading House PSI, sostiene molti progetti in materia. Gli oggetti di studio spaziano dalla produzione di idrogeno e metano sintetico a partire dall’energia solare e dalla biomassa, all’uso di idrogeno nella mobilità e alla sua integrazione nel mercato; dal campionamento di sistemi energetici convergenti, al potenziamento delle capacità delle grandi linee elettriche fino al posttrattamento dei gas di scarico di propulsori mobili. Finora il CCEM è riuscito a promuovere 56 progetti, rendendo operativi progetti per un totale di ca. 223 milioni di CHF. Il programma «Novatlantis» ha realizzato piattaforme per il trasferimento delle conoscenze nel settore dell’edilizia e della mobilità, implementando i primi progetti pilota del CCEM.