Consiglio federale, 04 settembre 2019

Su proposta di Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), il 4 settembre 2019 il Consiglio federale ha nominato Michael Hengartner nuovo presidente del Consiglio dei PF. Il 53enne subentra a Fritz Schiesser, andato in pensione a fine aprile 2019. L’entrata in funzione di Hengartner, dal 2014 rettore dell’Università di Zurigo, è prevista il 1° febbraio 2020.

Nominato rettore dell’Università di Zurigo nel 2014, dal 2016 Michael Hengartner è anche presidente di swissuniversities. Lo svizzero-canadese è cresciuto a Québec City, dove ha studiato biochimica all’Università di Laval. Dopo il dottorato al Massachusetts Institute of Technology nel 1994, nel laboratorio del premio Nobel Robert Horvitz, ha diretto fino al 2001 un gruppo di ricerca presso il Cold Spring Harbor Laboratory negli Stati Uniti. Nel 2001 ha assunto la cattedra, allora neoistituita dalla Fondazione Ernst Hadorn, presso l’Istituto di biologia molecolare dell’Università di Zurigo. Dal 2009 al 2014 è stato decano della Facoltà di matematica e scienze naturali dell’Università di Zurigo.

Per trovare il successore di Fritz Schiesser, presidente del Consiglio dei PF fino alla fine di aprile 2019 e ora in pensione, il consigliere federale Guy Parmelin aveva nominato una commissione ad hoc. Per il posto, oggetto di un concorso pubblico, si sono candidate 29 persone. Fino all’entrata in funzione di Michael Hengartner, la carica sarà ricoperta dalla vicepresidente Beth Krasna fino alla fine del gennaio 2020.